Pet Therapy

Pet Therapy

Pet TherapyLa Pet Therapy o” terapia coadiuvata dagli animali” è un insieme di attività, terapie ed attività educative assistite con l’ausilio di animali, che mettono in comunicazione l’individuo e l’animale, attraverso l’operatore-conduttore che collabora con essi al fine di stabilire una relazione fra i due. Vengono quindi costruiti dei percorsi educativi, riabilitativi, in cui l’animale ha la funzione di mediatore emozionale, canale di comunicazione verso l’altro, di accendi sorrisi, di fornire motivi di relax di gioia, distrazione dalle problematiche che affliggono l’individuo e di stabilire un rapporto affettivo stimolante per qualunque soggetto.

La relazione tra l’uomo e gli animali d’affezione, in particolare il cane è basato su un legame atavico e coinvolge gli aspetti psico-fisici della persona con risultati vantaggiosi per il suo benessere. L’animale, in particolare il cane non riconosce la disabilità e la diversità della persona come un handicap, quindi la presenza di deficit fisici, sensoriali, psichici, comunicativi non implica una comunicazione-relazione deficitaria perché il cane è sempre capace di interagire con l’uomo non essendo il suo comportamento influenzato da giudizi e pregiudizi che possono invece condizionare le normali relazioni umane.

Il cane diventa un alleato fondamentale perché possiede una capacità di fornire sicurezza tattile e un’abilità di offrire amore incondizionato ed avendo una persistente dipendenza di tipo infantile ne fa fra gli animali d’affezione “l’amico ideale” per la realizzazione di piani assistenziali (AAA – AAT – AAE) attraverso le attuali conoscenze in materia.

  • AAA: Attività Assistite con Animali.
  • AAT: Terapie Assistite con Animali.
  • AAE: Attività Educative con Animali.

La Pet Therapy non vuole sostituire nessuna terapia medica, psicologica e farmacologia e tanto meno essere una panacea, ma si pone con i Pets come ausilio e catalizzatore per diversi processi assistenziali, educativi di socializzazione e risocializzazione. La Pet Therapy agisce mediante meccanismi:

  • Psichici.
  • Ludici.
  • Psicosomatici.
  • Fisici.
  • Come coadiuvante di altre forme terapeutiche: Effetto Placebo.

Finalità della Pet Therapy

E’ il miglioramento della condizione fisica, sociale, emozionale e/o cognitiva dell’individuo. Finalità, mediche, psicologiche motorio – riabilitative, sociali. Gli studi effettuati negli USA e in Europa hanno dimostrato che interventi AAA-AAT-AAE, contribuiscono al controllo dei valori pressori, abbassano la Pressione Arteriosa, la Frequenza Cardiaca, abbassano i valori di trigliceridi, aumenta la sopravvivenza dopo un infarto del miocardio o dopo disturbi coronarici, aumenta la produzione di endorfine, (molecole che il cervello elabora sotto l’influsso emozionale) aumentando le difese immunitarie e quindi migliorando la resistenza da malattie infettive; aumenta l’efficacia delle terapie antistress e antidepressive e rafforza l’immagine di se.

Inoltre recenti studi hanno dimostrato la capacità del cane durante interventi di AAT di “fiutare” con notevole anticipo attacchi anginosi, crisi ipo/iperglicemiche e, crisi epilettiche nei bambini. Studi effettuati con la collaborazione della Delta Society ed estesi in Europa ed in Italia (ad esempio Ospedale Majer di Firenze, ASL di Teramo) hanno dimostrato che individui (adulti o bambini) ricoverati in ospedali soffrono spesso di depressione, disturbi del sonno, dell’appetito, d’ansia, paura, noia, dolore e resistenza alle terapie determinati dalle loro condizioni di salute; l’attuazione di interventi di AAA/AAT hanno dimostrato che la gioia e la curiosità manifestata dai pazienti durante gli incontri con il cane consentono di alleviare i sentimenti di disagio dovuti alla degenza, tanto da rendere più sereno il loro approccio con le terapie e con il personale sanitario.

Indicazioni alla Pet Therapy:

  • Individui ospedalizzati adulti e bambini: es. pazienti terminali, individui affetti da immunodeficienza acquisita ecc.
  • Disturbi della socializzazione e della parola.
  • Patologie Psichiche: Morbo di Alzheimer, Morbo di Parkinson, etc.
  • Patologie fisiche: Sclerosi multipla, Ictus, Cardiopatie infantili, Ipertensione arteriosa,etc.
  • Deficit Motori.
  • Deficit Comportamentali.
  • Disturbi cognitivi e disordine dello sviluppo: Sindrome di Down, Autismo, Deficit dell’attenzione, Deficit di apprendimento,etc.
  • Depressione e disturbi d’ansia.
  • Disturbo della personalità e dell’umore.
  • Disordini alimentari.
  • Detenuti.
  • Alunni ( Scuole dell’infanzia, di primo e secondo grado).

Controindicazioni alla Pet Therapy:

  • Fobie o avversioni per gli animali.
  • Allergie gravi.
  • Sindromi ossessivo – compulsive.
  • Ipocondria.
  • Ogni patologia psichica che rende l’individuo aggressivo e/o violento verso l’animale.

Per richiedere informazioni o per essere contattati cliccare QUI! 

Torna alle attività da QUI!

Commenti chiusi